Sabato 3 Dicembre

F1, quanti interrogativi in casa Toro Rosso: ecco tutte le trattative del team faentino

LaPresse/Photo4

Daniil Kvyat abbandonerà certamente la Toro Rosso dopo le brutte prestazioni degli ultimi tempi, cresce l’ansia invece per Sainz

Mentre si avvicina un nuovo appuntamento del Mondiale di Formula 1, in programma in Austria nel prossimo week-end, continua a tenere banco il mercato piloti che, ogni giorno di più, diventa sempre più appassionante. Tra le scuderie più attive c’è senza dubbio la Toro Rosso, ancora alla ricerca dei piloti titolari per la prossima stagione.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dopo aver perso Verstappen, passato alla Red Bull, il team faentino non riconfermerà senza dubbio Daniil Kvyat, protagonista in negativo di quest’ultimo periodo. Per quanto riguarda Sainz, invece, si riducono le possibilità che lo spagnolo resti in Toro Rosso anche nella prossima stagione, dal momento che il pilota ha già esternato la propria voglia di cambiare aria. Ma chi correrà in Toro Rosso nel 2017? Finora l’indiziato numero 1 si chiama Pierre Gasly, al suo secondo anno in GP2. Tuttavia, il francese per il momento non ha espresso tutte le sue qualità, alternando ottime prestazioni ad altre pessime. Un nome nuovo che spunta sul taccuino di Helmut Marko è quello di Sergio Sette Camara, che nei prossimi test di Silverstone guiderà la STR11. Il diciottenne brasiliano non sta certo stupendo nella serie Europea di Formula 3 dove è a caccia ancora del primo successo. Per questo motivo, a sperare in un sedile è Felipe Nasr, lontano ormai dalla Sauber dopo i contrasti con Ericsson. Le ore scorrono, le trattative proseguono, la Toro Rosso si interroga, chi saranno i prossimi due piloti che si metteranno al volante della prossima STR12?