Mercoledi 7 Dicembre

F1, Paul Hembery rivela: “in Canada potrebbero esserci strategie differenti”

LaPresse/PA

In vista del Gp del Canada, Paul Hembery prevede che ci saranno numerose strategie per quanto riguarda l’utilizzo delle gomme

Dopo due settimane soltanto dal loro debutto a Monaco, i nuovi pneumatici P Zero Purple ultrasoft ritornano in Canada, insieme ai P Zero soft e P Zero supersoft. Ma il Gp di Montreal presenterà sfide differenti rispetto a Monaco, con velocità e carichi più elevati che generano maggior calore e scaricano più energia sui pneumatici.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Come Monaco, quello del Canada è un circuito con basso grip e una notevole evoluzione dell’asfalto durante il weekend, le monoposto superano i 300 km/h, per cui tendono a girare con assetto da basso carico. “In Canada c’è la possibilità di avere condizioni meteo variabili, come a Monaco, e questo potrebbe portare a una gara molto complessa. Come spesso accaduto in passato – spiega Paul Hembery, direttore Motorsport Pirellile mescole che abbiamo nominato aprono alle strategie, su un circuito in cui è anche possibile superare in pista. Le ultrasoft hanno detto la loro nella prima apparizione a Monaco, ma quello del Canada è un tipo di circuito molto diverso, più impegnativo per i pneumatici. Questo potrebbe portare a numerose strategie differenti, come evidenziato dalle scelte di gomma fatte da ciascun team prima della gara“. (ITALPRESS).