Mercoledi 7 Dicembre

F1 – La Williams sfreccia a quasi 380 km/h tra le strettoie di Baku, l’architetto Tilke: “è impressionante”

LaPresse/Photo4

Velocità pazzesca per la Williams a Baku, impressionato dalla performance di Bottas anche l’architetto Hermann Tilke

WILLIAMS A QUASI 380 KM/H – Non solo il record per il pit stop più veloce della storia della Formula 1, la Williams si porta a casa anche il primato in termini di velocità di punta, arrivando a far segnare sul rettilineo di Baku un valore di addirittura 378 km/h.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Un numero spaventoso che supera di gran lunga quello fatto segnare da Juan Pablo Montoya nel 2005, quand,o sul circuito di Monza, il colombiano sfrecciò sul traguardo ‘solo’ a 372,6 km/h. Lì però si trattava del tempio della velocità della Formula 1, in Azerbaigian si parla di un circuito cittadino, dove muretti e strettoie sono sempre dietro l’angolo. Sorpreso dalla prestazione di Valtteri Bottas anche l’ideatore del tracciato cittadino dell’Azerbaigian, l’architetto Hermann Tilke, che non si aspettava di vedere velocità così elevate: “il nostro computer che utilizziamo per le simulazioni del giro e delle velocità si ferma a 340 km/h. Non si può mai sapere cosa utilizzeranno le squadre a livello di ali e set-up. Molti team dicevano che sarebbe stata intorno a 345 o 350 km/h, ma alla fine è stata più elevata. Penso che sia un record per la Formula 1“.