Domenica 4 Dicembre

F1, la Red Bull spiazza la Ferrari: sfuma un obiettivo del ‘Cavallino’

LaPresse/Photo4

La Red Bull ha deciso di esercitare l’opzione di rinnovo presente sul contratto di Carlos Sainz, che resterà alla Toro Rosso per un’altra stagione

RINNOVO SAINZ -La lista di nomi stilata dalla Ferrari per individuare un eventuale sostituto di Kimi Raikkonen si accorcia, dal momento che la Red Bull ha deciso di esercitare l’opzione presente sul contratto di Sainz, che rimarrà alla Toro Rosso fino alla fine del 2017.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le ottime prestazioni messe in mostra negli ultimi Gran Premi avevano stuzzicato l’appetito della Ferrari, che aveva individuato in Sainz uno dei possibili candidati a prendere il posto di Raikkonen. Niente da fare, però, la Red Bull si è mossa per tempo e ha blindato lo spagnolo per un’altra stagione: “abbiamo esercitato l’opzione all’inizio di questa settimanala conferma del team principal Christian Horner in occasione di un evento che si è tenuto nella giornata di oggi – quindi resterà legato alla Red Bull per i prossimi 12 mesi, poi noi abbiamo la possibilità di metterlo dove vogliamo. Lui attualmente è alla Toro Rosso ed è dove sarà l’anno prossimo. Promuoverlo? Siamo a posto alla Red Bull per i prossimi due anni e mezzo, quindi è un lusso avere problemi di questo tipo“. Su Kvyat, infine, Horner sottolinea: “penso che Daniil stia continuando la sua crescita, quindi non c’è un candidato più ovvio di lui per il secondo sedile della Toro Rosso“.