Domenica 4 Dicembre

F1 – Halo promosso, Aeroscreen bocciato: la Red Bull sospende definitivamente il progetto

I tecnici della Red Bull hanno deciso di sospendere lo sviluppo del progetto dell’Aeroscreen a causa di costi troppo elevati e poche possibilità di concretizzazione

La Red Bull ha detto stop! No, tranquilli, nulla a che vedere con lo sviluppo della monoposto, il progetto ad essere messo in soffitta è quello che riguarda l’Aeroscreen, il famoso parabrezza sperimentato dal team anglo-austriaco per aumentare la sicurezza del pilota nell’abitacolo.

Foto STUDIO COLOMBO PER FERRARI MEDIA/LaPresse

Foto STUDIO COLOMBO PER FERRARI MEDIA/LaPresse

La decisione di sospendere le migliorie al progetto è stata dettata dal fatto che nell’ultimo test svolto dalla FIA, sarebbe emerso che il casco del pilota avrebbe urtato il bordo superiore della protezione, inducendo i tecnici della Federazione a fare un passo indietro. Per questo motivo, gli ingegneri della Red Bull hanno preferito riporre nel cassetto l’Aeroscreen, per il quale sarebbero stati spesi più di 250 mila euro. La commissione FIA riunitasi a Monaco aveva deciso di promuovere l’Halo a dispetto del parabrezza, stabilendo di introdurlo nel 2017. La speranza della Red Bull Racing, adesso, è che un costruttore esterno, coinvolto dal progetto, decida di rilevarlo per svilupparlo correttamente prima di metterlo a disposizione delle varie categorie.