Sabato 10 Dicembre

F1, Chris Horner bacchetta la Red Bull: “mai più un errore come quello di Monaco”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Red Bull, Chris Horner, non riesce a mandare giù il pasticcio di Monaco, costato la vittoria a Ricciardo

La pessima figura rimediata al Gp di Monaco continua a non andare giù a Chris Horner, davvero infastidito per il pasticcio avvenuto al box Red Bull durante il pit stop di Ricciardo, costato la vittoria al pilota australiano.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A quasi una settimana di distanza da quella maledetta domenica, il team principal della scuderia austriaca è tornato a esprimere la propria delusione: “è stato molto frustrante – le parole di Horner riportate dal Corriere dello Sport – ma come ho detto dopo la gara, si vince e si perde insieme come squadra. Ora è questione di capire cos’è andato storto in modo da lavorare tutti insieme per risolvere il problema e adottare soluzioni per assicurarci che non succeda di nuovoQuanto si compete ci si spinge sempre al limite ed è esattamente quello che è successo. Ora dobbiamo semplicemente elaborare solide procedure per ogni eventualità. RicciardoOvviamente era molto deluso di non aver vinto dopo una prestazione del genere. Non si può tornare indietro, ma si può affrontare quello che arriverà. E’ terzo in classifica generale e stiamo arrivando su un circuito dove per lui i ricordi sono bellissimi. Speriamo di potergli dare una vettura competitiva”.