Domenica 11 Dicembre

F1, che schiaffo di Sainz a Verstappen: “va tutto bene da quando è andato via”

LaPresse/Photo4

Da Barcellona in avanti, Carlos Sainz sottolinea di essere molto più tranquillo, ammettendo che la situazione è cambiata dalla partenza di Verstappen

Sono passate ormai un po’ di settimane dal Gp di Barcellona, quando la Red Bull decise di promuovere Max Verstappen retrocedendo in Toro Rosso un deluso Daniil Kvyat.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le cattive prestazioni del russo avevano convinto la scuderia anglo-austriaca a dar fiducia al pilota olandese del team faentino, subito messosi in luce con la vittoria spagnola. A distanza di parecchi giorni, la situazione sembra essere cambiata in entrambe le scuderie, a sottolinearlo ai microfoni di Motorsport.com è Carlos Sainz. “La situazione è sicuramente cambiata un pochino – sottolinea il pilota spagnolo – tutto si è rimescolato e penso che tutti nel team stiano lavorando veramente bene. Io e Daniil lavoriamo nella stessa direzione e stiamo spingendo la squadra avanti. Se questo stia rendendo la squadra più rilassata, non lo so. Ma potrebbe anche essere che ho iniziato ad avere meno sfortuna da Barcellona.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Io sono rilassato per le prestazioni di Barcellona. In Russia ero arrivato a pensare che capitassero tutte a me, ma dopo Barcellona mi sono tranquillizzato perché ora va tutto bene. Il mio approccio non è cambiato affatto in termini di come preparo una gara, la mia mentalità non è cambiata. La squadra sta crescendo. Come ho detto, Monaco è stata una battuta d’arresto, ma il team è cresciuto molto, l’arrivo di John (Booth, ndr) sicuramente ci sta aiutando. Tutto sta lavorando nella direzione giusta – conclude Carlos Sainz – anche se non stiamo portando aggiornamenti in queste prime gare, non siamo scivolati indietro. Abbiamo le stesse cose della prima gara, ma questo vuol dire che stiamo lavorando bene“.