Domenica 4 Dicembre

F1, Button vuole tornare a vincere: sarà addio con la McLaren-Honda?

LaPresse/Photo4

Jenson Button vuole tornare a vincere. La competitività della McLaren non lo soddisfa. Possibile approdo in Williams nel 2017

Era il 2000 quando un ragazzino timido cercava di farsi largo tra i grandi della Formula 1. A quel tempo il circus automobilistico era dominato dalla sfida tra Hakkinen e Schumacher. Jenson Button da allora ne ha fatta di strada. Il periodo migliore è stato alla Bar, Honda, Brown Gp: nel 2004 ben 10 podi con la BAR seppur senza mai vincere; coglie la vittoria nel Gp di Ungheria nel 2006 con la Honda; è diventato campione del mondo con la Brown Gp nel 2009. Ma poi il declino.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Ultima vittoria nel 2012 con la McLaren in Brasile e ultimo podio sempre con la la scuderia di Woking in Australia nel 2014. La competitività della scuderia inglese è oramai quasi un miraggio: infatti si stanno insinuando in lui dei dubbi sulla permanenza in squadra; i rumors dicono che a fine stagione, Jenson potrebbe lasciarla per andare in Williams, ma ancora il pilota non ha preso una decisione sul futuro: “non sto pensando al futuro in questo momento, sto solo godendomi ogni fine settimana, vedere se riesco a ottenere il massimo dalla vettura. Non devo preoccuparmi di nient’altro, voglio solo godermi la mia corsa. Voglio essere competitivo. Dopo aver vinto gare, un campionato, si vuole continuare a lottare. Mi sento che posso essere ottimo per una squadra competitiva il prossimo anno, io continuerò in Formula 1″, come riportato su esporte.uol.com.br.