Lunedi 5 Dicembre

F1, Arrivabene sconsolato: “pensavamo che quella fosse la strategia migliore, invece…”

LaPresse/Photo4

Maurizio Arrivabene commenta la scelta della Ferrari di optare per le due soste, decisione costata la vittoria a Sebastian Vettel

Non basta un Sebastian Vettel superlativo per regalare la prima vittoria della stagione ad una Ferrari sciupona che getta alle ortiche un successo ampiamente alla portata.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Una strategia suicida incentrata sulle due soste regala a Lewis Hamilton il primo posto e la seconda affermazione stagionale che lo lancia a ridosso di Nico Rosberg nella classifica generale. Terzo un fenomenale Valtteri Bottas che si arrampica sul podio lasciando dietro di sè Verstappen e Rosberg. Delusione e amarezza sono palpabili sul viso di Arrivabene che, ai microfoni di Sky Sport, commenta sconsolato: “la strategia su due soste? Col senno di poi non è stata una scelta azzeccata, in quel momento lì, visto il degrado che avevano le gomme, abbiamo pensato fosse la strategia migliore. Non possiamo essere soddisfatti però dobbiamo guardare avanti. Indipendentemente dalla velocità, ciò che conta è la vittoria e noi oggi non l’abbiamo centrata“.