Sabato 10 Dicembre

Euro2016 – Stessi (o quasi) interpreti, modulo diverso: Conte studia la nuova Italia

Action Press

In attesa di conoscere se De Rossi e Candreva riusciranno a recuperare, il Ct dell’Italia Conte studia nuove soluzioni in vista della sfida con la Germania

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Conte pensa ad una ‘nuova’ Italia – Daniele De Rossi tiene in ansia Antonio Conte e tutto l’ambiente azzurro. Nessuno è indispensabile nel concetto di calcio del ct, ma perdere due registi su due prima del quarto di finale con la Germania è un bel problema, Thiago Motta è out per squalifica, il centrocampista della Roma contro la Spagna è stato costretto ad abbandonare il campo. Ieri, così come Candreva, è stato sottoposto ad accertamenti, ma la Figc ha rimandato a oggi ogni informazione sulle rispettive condizioni. Intanto questa mattina alle 11 la squadra riprende la preparazione a ranghi compatti, visto che ieri il gruppo era stato diviso in due tra chi aveva giocato con la Spagna e chi era rimasto fuori. Conte, dunque, dopo i classici 15 minuti di riscaldamento e di torello che concederà ai giornalisti, comincerà a lavorare sulla formazione da opporre ai tedeschi, su un 11 che, il rischio c’è potrebbe dover rinunciare a De Rossi oltre che a Candreva.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Conte pensa ad una ‘nuova’ Italia – Se il laziale con la Spagna è stato egregiamente sostituito da Florenzi, l’assenza del campione del mondo costringe il ct a trovare soluzioni alternative, ad adattare qualche centrocampista in un ruolo non suo o a cambiare modulo, ma utilizzando comunque gli stessi interpreti. L’inserimento nella formazione titolare di Sturaro sembra scontato in caso di forfait del numero 16 azzurro, ma in caso di 3-5-2 sarebbe Parolo a spostarsi al centro. C’è anche l’ipotesi 3-4-3 con Giaccherini sulla linea di Pellè ed Eder e la coppia Sturaro-Parolo in mezzo con Florenzi e De Sciglio esterni, ma a partita in corso con il ct il modulo cambia in continuazione ed è anche questo uno dei suoi punti di forza. Conte, che ci pensa costantemente dal triplice fischio di Italia-Spagna, comincerà a mettere le sue idee in campo questa mattina alle 11, poi il programma della giornata prevede una conferenza stampa a Casa Azzurri, intorno alle 14.30. (ITALPRESS)