Sabato 10 Dicembre

Euro2016 – Italia, highlander Barzagli: “io come un 20enne. Brutti e sporchi, faremo male alla Spagna”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Azzurri che si preparano ad affrontare la Spagna, a caricare l’Italia è Barzagli: ecco le parole del difensore della Juventus

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Italia, carica Barzagli – “A 35 anni miglioro soprattutto mentalmente, mi ritengo uno che è alla pari degli altri, anche dei 20enni. La Spagna, tranne il secondo tempo dell’ultima gara, ha fatto vedere di essere favorita per titolo e noi combatteremo come al solito. Forse siamo brutti, sporchi, ma daremo tutto e vedremo di far loro del male“. Lo ha dichiarato il difensore dell’Italia Andrea Barzagli, nel corso della conferenza stampa a due giorni dall’ottavo di finale contro la Spagna in programma lunedì alle 18 a Parigi. “Come si frena la bestia nera Spagna? Bisognerebbe ammazzarla -dice ridendo il difensore juventino-. Stiamo studiando la Spagna, ma in campo contano i duelli, magari sarà un particolare a fare la differenza.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Italia, carica Barzagli – Non dovremo fare una gara remissiva, sarebbe un grave errore. Il mio futuro in azzurro? Non ci ho pensato, non penso sia un problema, se dovessi lasciare o no non sarà un problema, non voglio rumore. Dal primo giorno di ritiro ho pensato di fare un grande Europeo e tuttora sono concentrato su questo ottavo di finale” ha detto ancora il difensore dell’Italia Barzagli che ha ammesso di aver provato i rigori. “Ci siamo allenati anche per i rigori, normale che possa succedere. Oltre ai soliti rigoristi che sono abituati a tirarli ci proviamo tutti, vedendo anche brutte scene. Ma in partita non è la stessa cosa che in allenamento“. (ITALPRESS).