Martedi 6 Dicembre

Euro2016 – Conte, l’Italia e un ‘rimpianto’ firmato John Elkann

LaPresse/Daniele Montigiani

Il Presidente della Fiat John Elkann parla di Antonio Conte e non nasconde un pizzico di rammarico per il suo addio all’Italia

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Auto e calcio, due delle passioni che maggiormente affascinano gli italiani. Due mondi che John Elkann, presidente Fiat e cugino del presidente della Juventus Andrea Agnelli, conosce davvero molto bene. Bianconero e azzurro, perché nei pensieri di John Elkann non può che esserci la Nazionale e un allenatore che lui conosce molto bene: “Conte? E’ un peccato che lasci la Nazionale dopo gli Europei. D’altronde però allenare un club blasonato come il Chelsea è sempre una grande opportunità: lui è abituato a lavorare sul campo e questo forse gli mancava. La Juventus? Seguo il mercato dei bianconeri da tifoso: sono felice di vedere come e quanto si è rinforzata la squadra per la prossima stagione”, le parole rilasciate da Elkann a margine di un evento Maserati a Montecarlo.