Sabato 3 Dicembre

Euro 2016 – Sangue, risse e violenza: i “provini” shock per diventare un hooligan della Russia [VIDEO]

I “provini” shock dei giovani tifosi della Russia: chi resta in piedi viene selezionato per poter far parte degli Hooligans

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Immagini raccapriccianti arrivano dalla Russia. Un retroscena tanto, assurdo quanto agghiacciante si nasconde dietro gli scontri fra tifosi avvenuti in questi giorni a Euro 2016. I protagonisti, come noto, sono stati gli “hooligans” la frangia estrema dei tifosi russi, capace di devastare Marsiglia durante i violente scontri con gli inglesi. Ma cosa si cela dietro questa parte della tifoseria che sembra quasi un commando organizzato?

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dei veri e propri allenamenti, delle sanguinose selezioni per poter scegliere solo i meritevoli, 150 secondo “Marca”, le bestie più violente da portare a cambattere. Giovani ragazzi si affrontano all’ultimo sangue, a suon di pugni e calci: non c’è amicizia, non c’è una squadra, conta solo “sopravvivere”. Chi resta in piedi avrà l’onore di essere scelto per avere l’opportunità di distruggere ciò che di buono c’è nel calcio, con la violenza: insensata, ignorante e cattiva.