Domenica 4 Dicembre

Euro 2016, non basta il cuore alla Romania: Mehmedi salva la Svizzera [FOTO]

LaPresse/Spada

Pareggio divertente al Parco dei Principi fra Svizzera e Romania: al vantaggio iniziale di Stancu risponde nel secondo tempo Mehmedi

LaPresse/Spada

LaPresse/Spadafoto

Prende il via il secondo turno del girone A con Romania e Svizzera pronte a darsi battaglia nello splendido scenario del Parco dei Principi di Parigi. Esordio opposto nel primo turno: scontenti i rumeni, battuti nel finale dalla Francia grazie ad una magia di Payet. Sorriso e 3 punti per la Svizzera contro l’Albania grazie al gol del centrale Schar.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Parte forte la Svizzera che prova ad imporre il suo gioco ma in vantaggio ci va la Romania. Lichsteiner trattiene Chipciu in area e per l’arbitro è rigore: Stancu si presenta dal dischetto e non sbaglia, Romania in vantaggio. Subisce il contraccolpo la Svizzera che rischia di subire il raddoppio al 27 con Sapunaru che da pochi passi sfiora il palo dopo aver raccolto un pallone sporco spiovuto in area da una punizione. Riprende la calma la Svizzera che fiora il gol di testa con Xakha e Dzemaili ma la Romania resiste e chiude in vantaggio la prima frazione di gioco.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Nel secondo tempo arriva il pareggio della Svizzera: al 57′ Mehmedi incrocia di potenza un pallone sporco appena fuori dall’area piccola e non lascia scampo a Tatarusanu. Partita divertente in questi secondi 45 minuti con occasioni da entrambe le parti: sfiora il gol di testa Embolo, subentrato a Seferovic, e pochi minuti dopo risponde Torje con una “maledetta” su punizione che impegna Sommer. Ci mette il cuore la Romania per resistere alla tecnica e alle sfuriate di Embolo e Shaqiri contenuti fino alla fine dal muro rumeno. Al Parco dei Principi finisce 1-1.