Giovedi 8 Dicembre

Euro 2016 – Gran gol di Modric, Turchia ko: la Croazia fa paura

LaPresse/Spada

Un gran gol al volo di Modric, centrocampista del Real Madrid, regala il successo sulla Turchia: Croazia che domina e si candita a protagonista di Euro 2016

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Turchia-Croazia, il racconto del match – La Croazia comincia bene l’avventura nel girone D di Euro2016. Al “Parco dei Principi” di Parigi batte la Turchia 1-0 grazie a un gol di Luka Modric. Successo più che meritato per i croati che colpiscono anche due traverse e legittimano il successo soprattutto nel secondo tempo dopo una prima frazione più equilibrata. La Turchia prende gol in un momento topico del match nel finale della prima frazione e nel secondo tempo, contro un avversario che fa valere la sua forza, non riesce a reagire a dovere, rischiando più volte di capitolare ancora. Terim lascia in panchina il recuperato Yilmaz e affida l’attacco a Tosun. Cacic puo’ contare su Mandzukic come terminale offensivo con dietro Brozovic, Rakitic e Perisic; a sinistra Strinic viene preferito a Vrsaljko. Subito pericolosa la Croazia al 2′ con cross di Srna e tocco di destro di Rakitic con il pallone che sfiora il palo. Il ritmo della gara è alto e il gioco gradevole.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Turchia-Croazia, il racconto del match – Con il passare dei minuti la Turchia mantiene maggiormente il possesso palla alla ricerca di spazi. Al 17′ la retroguardia turca si salva con un doppio rimpallo nell’area piccola su colpo di testa di Mandzukic. Al 22′ cross di Perisic da sinistra e colpo di testa di Brozovic che salta più in alto di Hakan Balta ma manca in precisione. Al 28′ cross di Srna in area, Babacan respinge con i pugni proprio sui piedi di Badelj che al volo conclude tra le braccia del portiere turco. Al 29′ la prima vera occasione per la Turchia che sfiora il vantaggio: preciso cross dalla destra di Gonul per la testa di Tufan che costringe Subasic all’intervento in due tempi sulla linea. Al 41′ la Croazia passa in vantaggio: Inan allontana il pallone dall’area, Modric lo raccoglie al volo trovando il tempo giusto e superando un Babacan non esente da colpe. La Turchia reagisce e al 44′ su angolo di Erkin sul primo palo, Hakan Balta di testa manda sul fondo. Il primo tempo si chiude con la Croazia in vantaggio.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Turchia-Croazia, il racconto del match – La ripresa comincia con il primo cambio del match per la Turchia con Sen al posto di Ozyakup. Al 7′ Croazia vicina al raddoppio con una punizione di Srna che si stampa sulla traversa. Al 10′ Perisic con una conclusione da sinistra costringe Babacan alla respinta in tuffo, la palla arriva a Srna che in area non trova la porta. Al 16′ ancora Croazia insidiosa con stop di petto e conclusione di sinistro di Brozovic, palla fuori di poco. Al 20′ altro cambio della Turchia con Yilmaz che prende il posto di Turan. Al 22′: nuova palla gol per la Croazia: Perisic da sinistra salta Gonul e mette al centro per Perisic che non arriva sul pallone per un soffio. Al 24′ Terim chiude la pratica cambi dando fiducia al 19enne Mor per Tosun. Al 27′ cross di Mandzukic, colpo di testa di Perisic che colpisce la traversa, la seconda croata. Al 35′ tentativo della Turchia direttamente su calcio di punizione di Erkin ma Subasic si fa trovare pronto. Ma al 37′ è ancora la Croazia ad andare vicina alla rete con Perisic che calcia addosso a Subasic. Al 42′ primo cambio anche per Cacic che inserisce Kramaric per Perisic. Al 45′ dentro anche Schildenfeld per Rakitic. In pieno recupero c’e’ spazio anche Pjaca al posto di Mandzukic. (ITALPRESS).