Sabato 3 Dicembre

Euro 2016, l’Uefa apre un’indagine per gli scontri del Velodrome: tifosi russi nel mirino

LaPresse/Reuters

Gli scontri avvenuti ieri al Velodrome di Marsiglia non son passati inosservati agli occhi dell’Uefa che ha aperto un’inchiesta

La Uefa ha aperto una inchiesta per i fatti accaduti ieri al Velodrome di Marsiglia, in occasione del match di Euro2016 fra Russia e Inghilterra. Nel mirino della Uefa in particolare i tifosi russi, sotto osservazione con l’accusa di “comportamento razzista” in tribuna. Il caso sarà esaminato martedì, giornata durante la quale è prevista una prima sentenza: la Russia rischia gravi sanzioni disciplinari. La Uefa entrerà nel merito solo degli incidenti avvenuti allo stadio, che sono di sua pertinenza. La violenza sviluppatasi a margine del match, nelle zone limitrofe al Velodrome, è di competenza, invece, dalle autorità del Pese ospitante la manifestazione, ovvero la Francia. Intanto, dieci persone, come riporta “L’Equipe”, sono state fermate questa mattina dalla gendarmerie. (ITALPRESS).