Mercoledi 7 Dicembre

Euro 2016 – l’Inghilterra teme l’esclusione, l’appello di Hodgson e Rooney: “mai più scontri”

LaPresse/Reuters

Preoccupati per la minaccia di esclusione, Hodgson e Rooney lanciano un appello ai tifosi, chiedendogli di stare lontani dai guai

State fuori dai guai“. E’ questo l’appello firmato dal ct dell’Inghilterra Roy Hodgson e dal capitano Wayne Rooney e rivolto ai tifosi dopo l’avvertimento arrivato dalla Uefa. L’Esecutivo di Nyon, alla luce degli scontri di Marsiglia, ha minacciato Russia e Inghilterra di escluderle da Euro2016 qualora i propri sostenitori si macchiassero di nuovi atti violenti.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sono molto preoccupato della minaccia che pende sopra di noi – confessa Hodgson – abbiamo lavorato molto duramente per essere qui e vogliamo rimanere a tutti i costi. Apprezziamo tutto il vostro supporto durante le partite, ovviamente, ma vi chiedo di stare fuori dai guai e cercare di far sì che queste minacce non siano mai portate a termine. Noi faremo del nostro meglio per rimanere in questa competizione“. Rooney, dal canto suo, ha chiesto ai tifosi di essere “prudenti e giudiziosi” e di non recarsi in Francia se sprovvisti di biglietto per le partite. A Marsiglia la gara fra Inghilterra e Russia è stata preceduta da tre giorni di scontri nella zona del porto vecchio e poi all’interno dello stadio. Oggi dieci ultras, di cui sei britannici, sono attesi dal giudice per essere processati. Il bilancio finale degli scontri è stato di 35 feriti, di cui 4 in modo grave. Nessun arresto fra i 150 hooligans russi, definiti oggi dalle autorità francesi “estremamente ben addestrati per azioni ultrarapide e ultraviolente“. (ITALPRESS).