Sabato 10 Dicembre

Euro 2016 – Italia, De Rossi al veleno: “critiche? Non capiscono nulla di calcio”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Tutto l’orgoglio di Daniele De Rossi: il centrocampista dell’Italia esalta Conte e punta il dito contro i critici

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Italia, la rivincita di De Rossi – Orgoglio azzurro e un calcio alle critiche. Personali e di squadra. Daniele De Rossi, fino all’ultimo in bilico nelle scelte di Conte per Euro 2016 esalta in conferenza stampa le qualità dell’Italia. “Bisogna avere un equilibrio nel giudicare, non abbiamo quell’individualità che ruba l’occhio come Hazard o Ibrahimovic, abbiamo altre caratteristiche che tante altre squadre non hanno: grossa compattezza e poi siamo un un grande gruppo sia dal punto di vista emotivo che nei ricambi”. E un grande allenatore… “Non ci interessa di ciò che sarà il suo futuro, lo sappiamo ancor prima dell’inizio di questa avventura. Non è un tecnico che poteva rimanere molti anni in Nazionale, è un animale da campo, sarei stato sorpreso del contrario. Conte ci ha dato equilibrio e organizzazione, è abbastanza presente come figura”.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Italia, la rivincita di De Rossi – De Rossi sfrutta l’occasione per togliersi un sassolino dalla scarpa: “dicevano che passeggiavo e che ero fuori dai piani del’Italia di Conte e della Roma, in realtà ero solo infortunato. Il cambio di valutazione è dovuta ai risultati, tutti quanti facciamo belle prestazioni. Le critiche? A Roma c’è gente che non sa distinguere un pallone da una noce di cocco. Chi ti giudica spesso non capisce di calcio”.  Stoccata azzurra (con sfondo giallorosso) servita, la rivincita di Daniele Rossi è appena cominciata…