Martedi 6 Dicembre

Euro 2016 – Italia, Conte: “Nazionale di uomini”. Poi ‘bacchetta’ Motta

LaPresse/Spada

Il Commissario tecnico dell’Italia Antonio Conte commenta il successo sulla Finlandia: tra le note meno positive della serata azzurra la prestazione di Thiago Motta

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Italia, ottimismo Conte – Una prestazione, più che la vittoria in sé stessa, contro la Finlandia che fa tornare il sorriso in casa azzurra. L’ultima amichevole prima dell’esordio contro il Belgio ha fornito indicazioni positive al Commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte che ha analizzato così la prestazione del’Italia: “stiamo lavorando, ribadisco che dobbiamo continuare a farlo con i piedi per terra. Abbiamo vinto le due amichevoli e tra una settimana c’è il Belgio. Dobbiamo lavorare sul ritmo, sull’intensità e sulle situazioni tattiche. Posso dire – le parole del Ct riportate da CalcioMercato.com – una cosa di sicuro: che questo è un gruppo di ragazzi per bene, grandi uomini, e sono anche dei bravi calciatori. Devono stare bene anche tra di loro, lo fanno e lavorano bene, è una soddisfazione. Spero che il campo dia gioie a loro, più che a me”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Italia, ottimismo Conte – Conte non si dimostra preoccupato per la mancata vena realizzata degli attaccanti azzurri: “manca solo il gol: tiriamo tanto in porta e creiamo tanto, servirebbe anche un po’ di fortuna per aumentare l’autostima dei ragazzi. Ma ho poco da rimproverare, i ragazzi danno tutto e io sono contento di questo”. Il Ct azzurro bacchetta poi Thiago Motta, fischiato dai tifosi: “c’’è chi è arrivato che era in ritardo di condizione, chi veniva da qualche infortunio: deve crescere”.