Sabato 3 Dicembre

Euro 2016, Islanda fermata dalla sfortuna: un autogol regala il pari all’Ungheria

LaPresse/Spada

L’Islanda sogna la prima vittoria in un Europeo grazie al rigore di Sigurdsson ma un autogol nel finale regala il poari all’Ungheria

Euro 2016, Islanda-Ungheria, il racconto del match –  Seconda partita anche per due delle cenerentole di Euro 2016: Islanda e Ungheria, entrambe al primo Europeo della loro storia. Nella splendida cornice del Velodrome di Marsiglia, l’Islanda è andata vicinissima a conquistare la prima vittoria in un Europeo sfumata nel finale per un beffardo autogol. A regalare l’illusione della prima gioia europea ai ragazzi di Lagaerbak è stato l’uomo di maggior talento della squadra: Gyfli Sigurdsson che ha trasformato un calcio di rigore procurato da una goffa uscita del portiere ungherese Kiraly. L’Islanda ha assaporato il gusto del primo successo a Euro 2016 fino a 2 minuti dalla fine quando un clamoroso autogol di Saevarsson ha spento le speranze di Sigurdsson e compagni.