Sabato 10 Dicembre

Euro 2016 – Dalle corse in giardino alla sfida di Lens: il derby tra i fratelli Xhaka accende Albania-Svizzera

Nati a Basilea e cresciuti uno di fianco all’altro, oggi Granit e Taulant Xhaka si sfidano in Albania-Svizzera: un dramma fratricida lungo 90 minuti

La vita da condividere tutta d’un fiato, da un lato le gioie e la famiglia, dall’altro il lavoro e le responsabilità, quelle dure, quelle crude. Dare calci ad un pallone potrebbe sembrare la cosa più facile di questo mondo, che vuoi che sia dicono i critici, ‘stoppi con un piede e tiri con l’altro’… Il gioco è fatto!

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Niente di più sbagliato, signori miei, in quella sfera che rotola sui ciuffi d’erba si nascondono passioni e sacrifici, viaggi e nostalgie, dolori e infinite emozioni. Non ci credete? Chiedetelo a Taulant e Granit Xhaka, fratelli prima che calciatori, pronti a sfidarsi oggi in quella che di fatto rappresenta la seconda partita di Euro 2016. Si scrive Albania-Svizzera ma dentro si legge molto altro, si scruta una storia che parte da molto lontano, dalla guerra dei Balcani che ha costretto alla fuga migliaia di famiglie kosovare, tra cui quella di Taulant e Granit. La Svizzera come rifugio, Basilea come luogo in cui far nascere i proprio figli, emettono lì il primo vagito i fratelli Xhaka, con diciotto mesi di differenza uno dall’altro. Crescono insieme, uno di fianco all’altro, in Nazionale e nel Basilea fino alla separazione. Granit vola verso il Borussia Moenchengladbach, dove a 23 anni, diventa uno dei centrocampisti più forti d’Europa, tanto da convincere l’Arsenal a sborsare quasi 45 milioni per portarlo a Londra. In Nazionale la storia è la stessa, Granit gioca e Taulant guarda, finché nel 2013 prende una scelta ben precisa: “ripudia” la Svizzera e sceglie per sempre l’Albania.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

L’esordio contro il Portogallo è da favola, successo contro Cristiano Ronaldo e via verso la storica qualificazione ad Euro 2016. Il sorteggio di dicembre li inserisce nello stesso girone, emozioni e brividi, vissuti da entrambi con il cuore in tumulto: dalle corse in giardino alla sfida europea, chi lo avrebbe mai detto. Stadio Bollaert Delelis di Lens, segnatevi la data di oggi, Granit affronta Taulant Xhaka, due fratelli per un solo sogno, 90 minuti da avversari poi di nuovo uniti perchè, come dice il più piccolo dei due: “nella vita ci sono cose più importanti“. Chapeau!