Sabato 3 Dicembre

Euro 2016, Benzema shock: “pressioni razziste su Deschamps. Valbuena? Ecco la verità”

LaPresse/Fabio Ferrari

Karim Benzema esce allo scoperto e svela quali sono stati secondo lui i veri motivi dell’esclusione dai convocati di Deschamps per Euro 2016

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

No, non credo che Deschamps sia razzista, ma penso che si sia piegato alle pressioni di una parte razzista della Francia“. E’ questa la spiegazione che Karim Benzema prova a darsi per la mancata convocazione tra i 23 della Francia. L’attaccante del Real Madrid, campione d’Europa con i “blancos”, in un’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo “Marca” parla della sua esclusione, legata al caso Valbuena.Dovete sapere che nel mio Paese il partito estremista è arrivato al secondo turno nelle ultime elezioni, quindi non so se a decidere sia stato solo Didier, io con il ct mi sono trovato bene e anche con il presidente federale – spiega Benzema -. Non ho problemi con nessuno, c’è chi prova a vendermi come una persona che provoca problemi, che non è mai contento, dicono che la gente non mi vuole, ma è tutto falso e infatti ho più di 40 milioni di fans nel social network.

Lapresse/EFE

Lapresse/EFE

Di sicuro ci sono state grandi pressioni, anche mediatiche, sono state scritte e dette tante falsità, poi c’è chi fa le indagini e onestamente non mi fido di loro. Io credo che il tecnico e la Federazione abbiano subito tutte queste pressioni, ma in ogni caso io sarò sempre al fianco della Francia e auguro a tutti il meglio in vista degli Europei. Seguirò il torneo, percè amo il calcio, mi sarebbe piaciuto giocare per il mio paese e davanti ai nostri tifosi, è un duro colpo per me, una delle più grandi delusioni della mia vita e di momenti difficili ne ho vissuto tanti”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Benzema ammette che non è stato semplice accettare la decisione e ringrazia il “Real Madrid cheè stato sempre al mio fianco, poi il successo in Champions League è stato importante per farmi stare meglio. Tornare un giorno in Nazionale? Io non porto rancore, sono tranquillo, mi godo il successo con il mio club, ma è la Francia a doversi rendere conto che con me ha sbagliato. Non sono stato ancora giudicato, non sono colpevole”. Parlando del torneo l’attaccante del Real dice: “non so se la Francia può vincere gli Europei, sicuramente può arrivare lontano perché ha una grande squadra anche se forse manca un po’ di esperienza, però il gruppo è buono, ci sono tanti giovani che hanno voglia di far bene e poi il pubblico sarà dalla nostra parte. Pogba? Un grande giocatore, nella Juve ha fatto cose eccellenti”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Benzema parla anche della questione che gli è costata l’esclusione dalla Nazionale, la vicenda relativa all’inchiesta che lo vede coinvolto nel ricatto a luci rosse nei confronti di Valbuena. “In questa storia l’unico che sa cosa è successo e che conosce la verità è Valbuena, ma non l’ha raccontata. Io volevo solo aiutarlo e alla fine la storia èandata contro di me. Purtroppo è la vita. In Francia ricevo molte critiche, ne pagano le conseguenze anche la mia famiglia, i miei amici, ma se fossi una cattiva persona come dicono non sarei dove sono, non avrei fatto 7 anni al Lione e 5 al Real Madrid vincendo tanti trofei”. (ITALPRESS).