Lunedi 5 Dicembre

Emarginato, dimenticato, esiliato: tra risse e delusioni, Balotelli riparte dal Besiktas

LaPresse/Gerardo Cafaro

Scaricato dal Milan, dimenticato dalla Nazionale, abbandonato dalla Serie A: Mario Balotelli esilia in Turchia, ad attenderlo il Besiktas

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Il fallimento era già scritto. Ribadire che alla fine l’epilogo era quello immaginato da molti è una sconfitta per tutti. Per l’Italia, che perde un talento puro, per il Milan, club che ci ha provato fino all’ultimo condendo l’ennesima opportunità, per il calcio in generale, che assiste inerme ad un’altra carriera gettata via. Ma soprattutto per lui, per Mario Balotelli. Dimenticato, o per meglio dire ricordato da tutti solo per la rissa in cui è stato coinvolto, allontanato, emarginato da ogni spogliatoio ed ‘esiliato’ al Besiktas.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Perché, per ripartire, Mario dovrà fare e valigie verso la Turchia: “ho offerto Mario al Besiktas, stiamo aspettando una risposta. Ma siamo fiduciosi, sono abbastanza sicuro, direi al 100%. Già in passato avevano fatto di tutto per prenderlo”, le parole rilasciate da Mino Raiola al quotidiano turco Fotomac. Scaricato anche dal Milan, dimenticato dalla Nazionale, abbandonato dalla Serie A: la triste fine di Mario Balotelli.