Martedi 6 Dicembre

Doping, clamoroso affondo di Tania Cagnotto: che schiaffo alla Federazione russa

LaPresse/Alfredo Falcone

L’esclusione di tutti gli atleti russi da Rio 2016 trova l’approvazione di Tania Cagnotto, che si scaglia contro chi fa uso di doping

Il doping mi fa schifo e non si riesce a fermare. Se veramente tutta la squadra russa si è dopata è giusto così, ma ho i miei dubbi, quindi non so se sia la cosa giusta da fare“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Questo il pensiero di Tania Cagnotto sull’esclusione degli atleti russi dall’Olimpiade di Rio de Janeiro per i tanti casi di doping scoperti. “Nessuno sa bene come stiano le cose – ha aggiunto la tuffatrice azzurra parlando a margine dell’iniziativa ‘Sedentari verso Rio’ alle Officine Farneto di Roma – sembra tutto un mistero. Io sinceramente sono stufa, sembra non si riesca mai ad arrivare alla realtà. Non me ne voglio più interessare“. (ITALPRESS).