Venerdi 9 Dicembre

Doping, caos pazzesco a poche settimane dalle Olimpiadi: la WADA sospende il laboratorio di Rio

LaPresse/Reuters

La WADA ha optato per la sospensione del laboratorio antidoping di Rio poichè non è conforme agli standard internazionali

Brutte notizie per gli organizzatori delle prossime Olimpiadi. La Wada ha annunciato oggi di aver sospeso per sei mesi l’accreditamento del laboratorio antidoping di Rio de Janeiro a decorrere dal 22 giugno.

Doping Il laboratorio, giudicato non conforme agli standard internazionali, ha 21 giorni di tempo per ricorrere al Tas. “Non è conforme agli standard internazionali per i laboratori sottolinea il direttore della WADA, Olivier Niggli – l’Agenzia farà in modo che i campioni destinati al laboratorio siano trasportati in modo sicuro, prontamente e con una catena di custodia dimostrabile, ad un altro laboratorio accreditato Wada in tutto il mondo. Questo farà sì che non vi siano lacune nelle procedure di analisi del campione antidoping e che l’integrità dei campioni sia completamente mantenuta. Gli atleti possono avere fiducia nel fatto che la sospensione sarà revocata quando il laboratorio sarà in funzione in modo ottimale – ha concluso Niggli – saranno messe in atto le soluzioni migliori per garantire le analisi dei campioni per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio“.