Sabato 10 Dicembre

Cessione Milan – Fondo da un miliardo, Borsa e mercato: il piano che ha convinto Berlusconi

LaPresse/Fabio Cimaglia

Cessione Milan che ieri ha superato un esame importante: ecco il piano (progettuale ed economico) che ha convinto il Presidente Berlusconi

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Cessione Milan, i dettagli del piano cinese – Cessione Milan che dopo ieri sembra davvero sempre più vicina a concretizzarsi. L’incontro della ‘potenziale svolta’ annunciato ieri da Silvio Berlusconi è avvenuto ed ha portato il consorzio cinese davvero ad un passo dall’acquisto del 70% del club. Perché come riporta ‘Il Sole 24 Ore’ in edicola stamane il progetto presentano dai nuovi investitori ha convinto Silvio Berlusconi: nel dossier presentato a Fininvest, infatti, il Presidente rossonero sembra aver ricevuto le garanzie (economiche e progettuali) che sperava.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Cessione Milan, i dettagli del piano cinese – Il consorzio cinese – sempre secondo le informazioni de ‘Il Sole 24 Ore’ – composto da 7/8 grandi fondi d’investimento tra cui anche il gruppo immobiliare Evergrande – prevede la creazione di un fondo (con sede legale in Cina) da oltre un miliardo di euro destinato proprio al Milan e un piano di rilancio quinquennale (da circa 100 milioni a stagione) per il mercato. Ma non finisce qui.

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Cessione Milan, i dettagli del piano cinese – Perché il consorzio cinese avrebbe già prospettato la quotazione in Borsa del club, fattore gradito a Berlusconi e sarebbe pronto a ‘stravolgere’ il management del club: il regista del mercato attuale sarà Adriano Galliani che poi lascerà spazio a Nicholas Gancikoff (l’uomo dello stadio), braccio destro dell’advisor Sal Galatioto e futuro amministratore delegato del club. Solo il primo passo della rivoluzione cinese che è pronta a cambiare il Milan.