Domenica 11 Dicembre

Cessione Milan, Paolo Berlusconi: “la verità sulla decisione di mio fratello Silvio”

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan sulla quale si esprime anche Paolo Berlusconi, fratello del Presidente rossonero ancora convalescente in Ospedale

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Cessione Milan, le verità di Paolo Berlusconi – Cessione Milan al centro dei pensieri rossoneri, trattativa che dopo l’arrivo in Italia di Sal Galatioto (advisor della cordata cinese pronta a rilevare il 70% del club) procede spedita. Ma l’ultima decisione spetterà a Silvio Berlusconi, ancora ricoverato in Ospedale dopo l’intervento al cuore avvenuta nella giornata di ieri. A fare il punto della situazione è Paolo Berlusconi, fratello del Presidente rossonero, ai microfoni di Milan Channel:

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

“Lasciamogli il tempo di riprendersi, poi penserà al futuro del Milan. E’ assolutamente legato al Milan, la situazione del calcio, con l’avvento degli investitori asiatici e del petrolio, è diversa rispetto a 30 anni fa, quindi se deciderà di cedere il Milan lo farà solo a condizione di cederlo a un soggetto in grado di far tornare la squadra ai fasti del passato, anche rinunciando ad un quota economicamente importante se questa verrà investita per rafforzare la squadra. I tifosi rossoneri devono stare tranquilli, se lo cederà lo farà solo a chi è in grado di farlo tornare grande. Se invece deciderà di tenerlo servirà un po’ di tempo per ricostruire un Milan italiano e riportarlo in alto”.