Cessione Milan, ieri summit segreto: Berlusconi ha venduto!

Calcio - Secondo quanto riportato da Repubblica, Silvio Berlusconi sarebbe pronto a ricomprare il Milan per la cifra di 300 milioni di euro. Una decisione dovuta anche alle preoccupazioni della Figc dopo la nuova inchiesta relativa al patrimonio di Yonghong Li - LaPresse/Spada

Cessione Milan, tutto fatto: in un summit tenutosi nella serata di ieri, Silvio Berlusconi ha dato l’ok definitivo alla cessione del club ai cinesi

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan, Berlusconi ha venduto – Cessione Milan, la svolta tanto attesa dai tifosi è finalmente arrivata. Silvio Berlusconi ha dato l’ok definitivo per la vendita dell’80% del club alla cordata cinese rappresentata da Sal Galatioto. La clamorosa indiscrezione, che metterebbe definitivamente la parola fine ad una vicenda che si prolunga ormai da tempo tra clamorosi up e down e colpi di scena, arriva da ‘La Repubblica’: nella serata di ieri, infatti, ci sarebbe stato un vertice tra il Presidente Silvio Berlusconi, i manager Fininvest e Adriano Galliani.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan, Berlusconi ha venduto – Dal summit tenuto segreto è emersa la definitiva volontà presidenziale di cedere il club nelle mani del consorzio orientale rappresentato da Sal Galatioto: i cinesi avrebbero accontentato in tutto e per tutto Berlusconi, mettendo per iscritto le garanzie relative agli investimenti futuri che tanto preoccupavano l’attuale presidente rossonero, oltre a garantirgli il ruolo di Presidente onorario per il prossimo triennio. Tutto fatto, dunque, con l’annuncio ufficiale che – sempre secondo le informazioni in possesso di ‘Repubblica’ – è atteso per metà della prossima settimana. Quando il Milan potrebbe dare il via ad una nuova era, quella cinese.



FotoGallery