Giovedi 8 Dicembre

Caso Schwazer, Malagò non si sbilancia: “non do giudizi, oggi è la giornata dell’Italia bella!”

LaPresse/Daniele Montigiani

Giovanni Malagò non si vuole sbilanciare: oggi è una giornata troppo bella per lo sport italiano per rovinarla e il presidente del Coni non vuole dare giudizi affrettati

Caso Schwazer – Di questa mattina la notizia che ha lasciato tutti senza parole: Alex Schwazer è risultato nuovamente positivo. L’atleta altoatesino era tornato in gara qualche mese fa dopo quattro lunghi anni di squalifica. Adesso ecco arrivare la doccia gelata, la notizia che nessuno si aspettava: il bolzanino è risultato nuovamente positivo, ai test antidoping effettuati durante il percorso di rientro.

La Iaaf ha riesaminato i test effettuati l’1 gennaio scorso riscontrando un livello elevatissimo, sopra il limite, di testosterone. Solo ieri la federazione internazionale dell’atletica ha reso nota la notizia, una notizia che lascia tutti senza parole.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Il nostro mondo è variegato e complesso, numericamente importante, ci sono 11 milioni di tesserati. C’è la punta del movimento così come c’è l’amatore della gara dilettantistica, ma quando ci sono atleti così importanti su una recidiva fa fragore. Siamo abituati in 365 giorni all’anno ad avere momenti esaltanti ma ci interroghiamo sul perchè di notizie così brutte che dispiacciono e rovinano tutto il contesto“, ha dichiarato Giovanni Malagò a margine della cerimonia di consegna della bandiera alla delegazione italiana a Rio 2016. “Oggi è sicuramente la festa del tricolore, dell’Italia bella e che va a Rio; per il resto non do giudizi, nessuno sa ancora bene qual è la situazione. Oggi mi sembra giusto dedicare l’attenzione a Federica, a Martina e a tutto il mondo che rappresentano“, ha concluso il presidente del Coni.