Mercoledi 7 Dicembre

Caso Schwazer, interviene il legale di Alex: “è l’unico atleta dichiaratosi disponibile h24”

Lapresse/Giorgio Perottino

Dopo il nuovo caso Schwazer scoppiato oggi, è intervenuto sulla vicenda anche il legale del marciatore italiano

E’ una notizia incredibile inaudita, che ci lascia tutti sbalorditi. Alex non c’entra, speriamo di poter acclarare la verità”. Così a ‘Restate Scomodi’, su RadioUno, Gerhard Brandstatter, l’avvocato di Alex Schwazer, il marciatore altoatesino al centro di una nuova positività al doping.

Giorgio Perottino / LaPresse

Giorgio Perottino / LaPresse

Ho sempre detto che si è avverato quanto si temeva – spiega il legale dell’olimpionico della 50 Km a Pechino, anticipando la ‘difesa’ che Schwazer adotterà nella conferenza stampa delle 18 a Bolzano – con addosso l’interesse spasmodico per quello che ha fatto c’erano timori. Speriamo di poter reagire“. Nella giornata di oggi, l’antidoping ha finanche bussato al Quirinale per dei test su Elisa Rigaudo, tradendo un clima non certo sereno: “non voglio commentare. Dico solo che Schwazer è l’unico atleta che si è dichiarato disponibile 24 ore su 24. Speriamo di acclarare la verità“. (ITALPRESS).