Sabato 10 Dicembre

Caso Schwazer, Federica Pellegrini delusa: “spero non rovini il nostro clima di festa”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Prima di ricevere il tricolore da Sergio Mattarella, Federica Pellegrini è intervenuta sul caso Schwazer, esprimendo il proprio punto di vista

CASO SCHWAZER – E’ di questa mattina la notizia che ha lasciato tutti senza parole: Alex Schwazer è risultato nuovamente positivo. L’atleta altoatesino era tornato in gara qualche mese fa dopo quattro lunghi anni di squalifica. Adesso ecco arrivare la doccia gelata, la notizia che nessuno si aspettava: il bolzanino è risultato nuovamente positivo ai test antidoping effettuati durante il percorso di rientro.

Lapresse/Giorgio Perottino

Lapresse/Giorgio Perottino

La Iaaf ha riesaminato i test effettuati l’1 gennaio scorso riscontrando un livello elevatissimo, sopra il limite, di testosterone. Solo ieri la federazione internazionale dell’atletica ha reso nota la notizia che lascia tutti senza parole. “E’ appena successo e onestamente non so se dare per vera questa notizia” ha commentato Federica Pellegrini entrando al Quirinale dove questa mattina riceverà la bandiera tricolore per Rio dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Vedremo nei prossimi giorni ma comunque dispiace molto che ci sia ricascato, se si può dire così di una cosa fatta non volutamente. Ovviamente ci sono grandi dubbi soprattutto da parte di noi atletiperò non mi voglio sbilanciare. Vedremo nei prossimi giorni cosa succederà, perchè la notizia è fresca e non sappiamo ancora se sia vero, quali sostanze siano state trovate. Prima di dare un parere, magari un pochino più pesante, aspettiamo. Oggi per la squadra olimpica c’è un clima di festa e non deve essere assolutamente intaccato da questa notizia. La notizia più importante è quella che oggi tutti quanti riceviamo il tricolore“.