Venerdi 9 Dicembre

Boxe, pazzesco attacco di Klitschko a Fury: “è un nazista, andrebbe radiato”

Reuters/Lapresse

In vista della rivincita del 9 luglio tra Wladimir Klitschko e Tyson Fury, il pugile ucraino infuoca il clima, attaccando duramente il rivale

La rivincita tra Wladimir Klitschko e Tyson Fury comincia a profilarsi all’orizzonte, il clima intorno alla sfida è già caldissimo e, il prossimo 9 luglio a Manchester, sicuramente ne vedremo delle belle.

fury2 La vittoria del britannico, arrivata lo scorso novembre sull’avversario ucraino, ha sorpreso tifosi e addetti ai lavori, dal momento che Klitschko non perdeva da ben 11 anni. Un’affermazione che ha permesso a Fury di prendersi la corona mondiale dei massimi, che dovrà adesso difendere proprio a Manchester. Si prospetta un combattimento infuocato, anche alla luce delle ultime uscite del pugile ucraino che, tramite un post pubblicato sui social, ha attaccato duramente Fury: “lo sport sarebbe migliore senza Fury. Sono rimasto scioccato quando ho sentito le sue frasi contro le donne, i gay e gli ebrei. Quest’uomo è un imbecille e un filonazista, non possiamo avere un campione di questo genere. Devo batterlo sul ring, oppure qualcuno lo cacci dal mondo della boxe“.