Martedi 6 Dicembre

Basket, dopo tanti forfait eccellenti per il team USA c’è una certezza: Durant andrà a Rio2016

LaPresse/Reuters

Dopo le assenze di Curry, Paul, Davis, Griffin e Wall il team USA in vista di Rio2016 per Aldridge ma incassa il si di Kevin Durant

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Rio2016 che sembra iniziare col piede sbagliato per la favorita del torneo di basket, il team USA composto dalle migliori stelle NBA. La squadra a stelle e strisce è stata bersagliata da ritiri e infortuni: a Rio saranno oltre ai lungodegenti Chris Paul, Anthony Davis e Blake Griffin si sono aggiunte le assenze di John Wall e soprattutto quella del playmaker di Golden State, Steph Curry. Come se non bastasse, Marc Stein di Espn ha aggiunto un nuovo nome alla lista: LaMarcus Aldridge non prenderà parte alle Olimpiadi a causa di un infortunio alla mano.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ieri però dopo tante brutte notizie, per il team USA ne è arrivata una lieta: Kevin Durant ha annunciato la sua partecipazione nonostante sarà free agent in estate, scelta che in passato a spinto diversi giocatori a rinunciare agli impegni con la nazionale per concentrarsi al meglio sul futuro nei club. Il recordman di Londra2012, con i suoi 19.5 punti di media, aiuterà il team USA a lottare per la prossima medaglia e magari sfrutterà la vetrina Olimpica per aumentare il suo appeal e attrarre nuove offerte, se mai ce ne fosse bisogno…