Giovedi 8 Dicembre

Atletica, Tamberi soddisfatto: “sto cercando grandi misure in vista di Rio 2016”

LaPresse/Alfredo Falcone

Gianmarco Tamberi soddisfatto dopo la conquista del suo terzo tricolore outdoor agli Assoluti di Rieti

Gianmarco Tamberi, il campione del mondo indoor di salto in alto vola a 2,36, seconda prestazione mondiale outdoor del 2016, la numero 1 a livello europeo. L’azzurro arriva ad un centimetro dal suo record italiano all’aperto (2,37), due in meno rispetto al suo primato assoluto indoor (2,38), conquistando così il terzo tricolore all’aperto con il primato dei Campionati Assoluti che deteneva già con 2,31 dal 2012 in coabitazione con Andrea Bettinelli.

Giancarlo Colombo/FIDAL

Giancarlo Colombo/FIDAL

“Sto cercando grandi misure per avere punti fermi quando sarò in pedana ai Giochi Olimpici”, ha dichiarato Tamberi al termine della gara.“Voglio trovare certezze, farmi un bagaglio per Rio. Oggi ho fatto mettere l’asticella a 2,41 per superarlo, non per provarlo… È appena diventato il mio obiettivo agli Europei di Amsterdam. Non guardo gli avversari, in questo periodo mi interessa solo mettere a punto il mio salto”. 

Voto?“Posso essere contento della misura, anche se in realtà… rosico da morire. Volevo molto di più, perché a casa sto facendo grandi cose, i test sono pazzeschi. Mi spiego meglio: negli allenamenti invernali non ho mai superato 2,30, e poi in gara sono salito a 2,38. In allenamento ultimamente invece ho saltato 2,35, 2,30 e 2,35… quindi sì, oggi mi aspettavo altre misure, ma per ottenerle devo registrare un po’ la tecnica, soprattutto la parte finale della rincorsa”. Qual è il programma? “Nell’immediato vado a fare dei faticosissimi esercizi pliometrici di forza in vista degli Europei: già so che sarò imballato per una settimana… E come oggi mancano due settimane alla finale di Amsterdam, due settimane prima di quella olimpica farò una gara ad Ancona”.