Venerdi 2 Dicembre

Atletica-meeting di Stoccolma: show di Alessia Trost, bene anche Libania Grenot

Alessia Trost chiude seconda nel salto in alto al meeting di Stoccolma, mentre Libania Grenot conquista un ottimo quarto tempo sui 400 metri

Punti preziosi per due big azzurre nell’ottava tappa della IAAF Diamond League. A Stoccolma, Alessia Trost è seconda nel salto in alto con 1,90, mentre la campionessa europea Libania Grenot chiude terza nei 400 metri in 52.62.

grenot01g Per la Trost arriva così il secondo podio in Diamond League 2016 dopo il terzo posto di Eugene con 1,92. Si tratta anche del miglior piazzamento italiano femminile nei sette anni di storia del circuito d’èlite dell’atletica internazionale che oggi, per la prima volta, vede tra le prime tre classificate ben due atlete del nostro Paese. L’altista pordenonese delle Fiamme ha duellato fino all’ultimo con la spagnola Ruth Beitia, in perfetta parità fino a 1,93, misura superata dalla spagnola e non dalla Trost. Sfortunata la capolista mondiale stagionale Desirée Rossit, uscita alla misura d’ingresso di 1,81 con la pedana zuppa d’acqua e temperatura invernale. La fredda Stoccolma regala anche il terzo posto della Grenot sul giro di pista (52.62), un crono giustificato dalle non facili condizioni climatiche. Per la primatista nazionale di 200 e 400 metri, è il secondo miglior piazzamento in carriera in Diamond League, dopo il secondo posto nel 2013 sempre a Stoccolma. Vittoria in 52.29 alla giamaicana Novlene Williams-Mills davanti alla britannica Anyika Onoura (52.46).