Giovedi 8 Dicembre

Atletica-meeting di Oslo: deludono Grenot e Trost, exploit di Dafne Schippers

Deludenti prestazioni di Libania Grenot e Alessia Trost al meeting di Oslo, dove ha brillato la stella di Dafne Schippers

Si conclude con un sesto posto di Libania Grenot sui 400 metri e con il settimo di Alessia Trost nel salto in alto la trasferta delle azzurre nella settima tappa della IAAF Diamond League a Oslo.

alessia trost La quattrocentista, recentemente al record italiano dei 200 metri in 22.56, ha condotto in testa fino all’ingresso in rettilineo forte di un avvio determinato, poi ha perso brillantezza negli ultimi cento metri ed ha tagliato il traguardo in 52.03 chiudendo in sesta posizione. Vittoria in 51.04 alla giamaicana Stephenie McPherson. Alessia Trost è, invece, uscita di scena con tre errori a 1,85 dopo aver superato la misura d’ingresso a 1,80 in una gara dove molte partecipanti hanno incontrato non poche difficoltà anche su misure basse e la vittoria con appena 1,90 della spagnola Ruth Beitia. La star del meeting è Dafne Schippers con 21.93 sui 200 metri (vento 0,7). Grandi lanci dei tedeschi nel giavellotto, Rohler 89,30 e Vetter 87,17, Joe Kovacs con 22,01 risponde al polacco Bukowiecki che con 21,14 firma il record mondiale juniores. Vincono il miglio Kiprop (3:51.48) e Faith Kipyegon (4:18.60). Collins si strappa sui 100 vinti da De Grasse in 10.07 (0,6). Vittorie per Lavillenie nell’asta (5,80), Perkovic nel disco (67,10), Spanovic nel lungo (6,94), Gebrhiwet sui 5000 (13:07.70), Kiyeng sui 3000 siepi donne (9:09.57), Rollins sui 100hs (12.56/0,3), Yasmani Copello sui 400 hs (48.79) e Alexis Copello nel triplo (16,91/0,2)