Giovedi 8 Dicembre

Anche l’occhio vuole la sua parte: a Torino apre il ristorante più alto d’Italia [FOTO]

In cucina anche l’occhio vuole la sua parte. Relax, cucina e paesaggi da godere. Al trentacinquesimo piano del grattacielo, firmato Renzo Piano, apre il ristorante più alto d’italia.

Racchiuso in una serra bioclimatica, sul tetto della città e con vista mozzafiato sul capuologo piemontese e sulle alpi  apre il ristorante più alto d’Italia. Ecco l’irresistibile combinazione di eleganza, gustosa cucina e paesaggi incantevoli, che rendono “Piano35” il ristorante più alto d’Italia nonchè la meta perfetta per tutti i cittadini, lavoratori e turisti che cercano lo stile raffinato, ma non esclusivo, alla stessa altezza della Mole Antonelliana. Ristorante Piano35_1_Andrea Cappello1

Nasce a Torino, all’altezza di ben 166 metri del 35esimo piano del grattacielo di Intesa Sanpaolo il ristorante più alto di Italia.  Una torre in cristallo e acciaio, quasi completamente trasparente, progettata dallo studio Renzo Piano che ospiterà la cucina dello chef Ivan Milani, affiancato dal maitre Adalberto Rabbio. “Piano35” con vista a 360 gradi su Torino farà degustare piatti di ottima fattura per un’esperienza gastronomica che si preannuncia una sfida molto  interessante nel panorama torinese della ristorazione. Un progetto ambizioso ed un vero centro d’aggregazione cittadino (una caffetteria aperta da inizio giugno al piano terra e un lounge bar al trentasettesimo piano),Serra_vista_Sud_piano_35_RPBW_6556719_prv_590-490 un luogo aperto alla città così come era stato pensato lo stesso grattacielo sin dalla sua progettazione per renderlo un elemento connotativo della gastronomia cittadina.

L’apertura è prevista martedi 28 giugno.