Venerdi 9 Dicembre

Addio alla Nazionale, una maestra scrive a Messi: la lettera che ha commosso l’Argentina

LaPresse/EFE

L’addio alla Nazionale dopo la sconfitta in Copa America, il calcio si interroga sulla scelta di Messi: e una maestra scrive una lettera per fargli cambiare idea

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Un rigore calciato alle stelle, la delusione per la terza finale consecutiva persa con la maglia dell’Argentina. Poi, a fine gara, le parole inaspettate: “ci ho provato in tutti i modi, vincere con la Nazionale non fa per me. Lascio”. La dolorosa resa firmata Leo Messi, subito dopo la sconfitta in Copa America contro il Cile, ha fatto il giro del mondo. Addio alla Nazionale che ha suscitato reazioni ovunque, tra queste anche il sentimento di una maestra che ha scritto a Messi una commovente lettera invitandolo a ripensarci. Ecco il testo integrale pubblicato da ‘Marca’

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

“Metto nel mio lavoro tutto l’amore e la dedizione possibili, ma non avrò mai sui miei alunni lo stesso fascino che provano per uno come te. E oggi assistono alla resa del loro più grande idolo. Ti prego di non dar loro il gusto del mediocre, di chi frustrato dai suoi obiettivi non ancora raggiunti decide di lasciar perdere. Ti prego di non mollare, non far credere loro che in questo paese ci si preoccupa solo di essere primi e di vincere. I miei alunni hanno bisogno di capire che gli eroi più nobili, siano essi medici, militari, insegnati o calciatori, sono quelli che danno il meglio per il bene di tutti, pur sapendo che in caso di successo la vittoria è di tutti, mentre in caso di sconfitta rimarranno soli. Non mollare, continua a vestire la maglia del nostro Paese perché ci rappresenti molto più di tutte le coppe e le medaglie che potremmo o avremmo potuto vincere. Siamo orgogliosi di te”.