Sabato 3 Dicembre

Zaha Hadid e il Giro d’Italia

Roberto Monaldo / LaPresse

Il museo MMM di Zaha Hadid e il fine settimana appena trascorso di ciclismo: ecco cosa li unisce

Avrà visto tutto dall’alto, Zaha. E in questo weekend avrà avuto modo di emozionarsi. Proprio lei, che con le sue architetture era la regina delle emozioni.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Zaha Hadid, architetto e designer irachena, nata a Baghdad nel 1950 e purtroppo venuta a mancare troppo presto, nel Marzo di quest’anno, non si sarà persa Nibali e Kruijswijk. Zaha Hadid avrà sicuramente assistito a queste tappe dolomitiche e a questa crono che il Giro d’Italia aveva messo in programma per il fine settimana appena trascorso. E forse, peccando di presunzione, sappiamo anche da dove Zaha Hadid si sarà goduta queste emozionanti fasi del Giro.

Messner Mountain Museum3Secondo noi la sua postazione sarà stata il MMM, a Corones. MMM sta per Messner Mountain Museum, un’architettura fantascientifica, ideata, disegnata, progettata e realizzata proprio dall’architetto Hadid. Sospesa nel vuoto, aggettata sull’orizzonte, sbalzata sulle Dolomiti, questa architettura è una di quelle che amiamo di più di Zaha Hadid. Costruito sulla cima del Plan de Corones, a 2275 metri sul livello del mare, è la sesta (e ultima) tappa di un percorso museale voluto dall’alpinista Reinhold Messner.

Messner Mountain Museum2Inaugurata nel 2015, la struttura si raggiunge con la funivia. E offre un panorama che definire a parole è difficile. Si possono usare termini come “mozzafiato”, “incredibile”, “avveniristica”, ma non si riuscirà mai a definire quel senso di “condivisione” e “appartenenza” alla montagna che si prova visitando questo museo-architettura. Si tratta di una meraviglia fra le meraviglie. La meraviglia è un’architettura geniale stata pensata da una donna. Le meraviglie circostanti sono le montagne delle Dolomiti. Ci piace immaginare che proprio da uno di questi balconi proiettati nel cielo Zaha Hadid abbia partecipato, emozionalmente, a questo weekend di intenso e appassionante ciclismo.