Sabato 3 Dicembre

Volley, l’annuncio della Piccinini: “lascio la Nazionale, non condivido le scelte del ct”

Francesca Piccinini dice addio alla Nazionale. L’azzurra non condivide le scelte del ct Bonitta

Francesca Piccinini lascia la nazionale di volley femminile. L’annuncio a sorpresa della pallavolista è stato uno shock per tutti i suoi fans e tifosi. Il Ct della Nazionale, Bonitta, ha annunciato le giocatrici che andranno alla 24esima edizione del Gran Prix. Ci sono le migliori pallavoliste italiane, ma manca lei, Francesca Piccinini.

italvolleyA prendere questa decisione è stata la giocatrice stessa, che ha spiegato i motivi della sua scelta con un post su Instagram: “ricordo ancora il mio esordio di 21 anni fa: avevo 16 anni e l’emozione unica di quel giorno, sarà sempre viva nella mia memoria. Da allora ho vissuto un viaggio incredibile con tre generazioni di ragazze che come me hanno dato tutto se stesse alla Nazionale. Le saluto e abbraccio tutte ringraziandole per ciò che hanno condiviso con me, sia nei momenti delle grandi soddisfazioni che in quelli dei giorni difficili. L’ultima tappa della qualificazione olimpica in Giappone, mi ha fatto capire che le scelte dell’allenatore, che rispetto ma non condivido, non corrispondono alle mie aspettative e a quanto penso di rappresentare. Ho quindi maturato la scelta difficilissima di mettere la parola fine a questa bellissima avventura. Ogni volta che vedrò una partita della Nazionale, sarò sempre la prima tifosa, perché chi ne ha fatto parte sa che l’emozione speciale di rappresentare il proprio Paese, non potrà mai svanire”. Queste le parole della schiacciatrice italiana, che fa quindi capire di non essere d’accordo con le scelte del ct azzurro, che nel torneo di Qualificazione Olimpica di Tokyo l’ha fatta giocare poco.  

Ricordo ancora il mio esordio di 21 anni fa: avevo 16 anni e l’emozione unica di quel giorno, sarà sempre viva nella mia memoria. Da allora ho vissuto un viaggio incredibile con tre generazioni di ragazze che come me hanno dato tutto se stesse alla Nazionale. Le saluto e abbraccio tutte ringraziandole per ciò che hanno condiviso con me, sia nei momenti delle grandi soddisfazioni che in quelli dei giorni difficili. L’ultima tappa della qualificazione olimpica in Giappone, mi ha fatto capire che le scelte dell’allenatore, che rispetto ma non condivido, non corrispondono alle mie aspettative e a quanto penso di rappresentare. Ho quindi maturato la scelta difficilissima di mettere la parola fine a questa bellissima avventura. Ogni volta che vedrò una partita della Nazionale, sarò sempre la prima tifosa, perché chi ne ha fatto parte sa che l’emozione speciale di rappresentare il proprio Paese, non potrà mai svanire.

Una foto pubblicata da Francesca 🙈🙉🙊 (@francescapiccinini12) in data: