Sabato 3 Dicembre

Volley, domani mattina la sfida con l’Olanda: l’Italia può già staccare il pass per Rio 2016

Basta la vittoria contro l’Olanda domani a Tokyo per staccare il pass per le Olimpiadi di Rio 2016

Torna in campo la nazionale azzurra di Marco Bonitta, che alle 08.30 di domani (diretta su RaiSport1) affronta l’Olanda in quello che se vinto potrebbe essere il match qualificazione per Rio 2016.

LaPresse

LaPresse

Gara interessante, gara piena di significati tecnici, ma soprattutto match importante per raggiungere il grande obiettivo per cui Del Core e compagne sono ormai da circa 15 giorni in Giappone: il lasciapassare per le Olimpiadi.
In sede di presentazione del torneo quella olandese era la squadra da battere. Il suo 2015 e l’inizio del 2016 sono stati molto positivi, soprattutto hanno mostrato una formazione che grazie alla cura del neo-tecnico, l’Italiano Giovanni Guidetti, ha fatto un innegabile salto di qualità.

pallavolo italia Seconda all’Europeo di casa, seconda nella Qualificazione Olimpica Continentale (sempre alle spalle della Russia) la formazione dei Paesi Bassi gioca una pallavolo moderna, potente in attacco, ma anche con grosse qualità difensive. L’Italia che dalle olandesi è stata superata sia nella rassegna continentale, che ad Ankara, vuole confrontarsi a viso aperto, anche per valutare la sua crescita, ma soprattutto per chiudere la pratica qualificazione.

italvolleySe le azzurre, che Marco Bonitta sta utilizzando in maniera oculata dimostrando di aver a disposizione un organico vario e di qualità, hanno sin qui fatto bene e vinto tutte le gare; l’Olanda non sempre è parsa irresistibile. E’ uscita sconfitta in maniera inattesa dalla gara con la Corea del Sud, ha perduto per infortunio Robin de Kruijf, non è apparsa al top della condizione o almeno non è sembrata così in palla come nelle ultime uscite.
La giornata di domani propone un Thailandia-Kazakhstan, in cui le siamesi voglio dimenticare in fretta l’occasione sciupata nel derby con il Giappone. Subito prima d’Italia-Olanda si gioca Corea del Sud-Perù gara che potrebbe decidere (se perduta) in negativo il destino delle sudamericane.

Risultati:

1a giornata – 14 maggio: Corea del Sud-Italia 1-3; Thailandia-Dominicana 3-1; Kazakhistan-Olanda 1-3; Giappone-Perù 3-0.
2a giornata – 15 maggio: Italia-Thailandia 3-1; Perù-Dominicana 3-0; Olanda-Corea del Sud 0-3; Giappone-Kazakhistan 3-0.
3a giornata – 17 maggio: Kazakhistan-Perù 1-3; Dominicana-Italia 0-3; Thailandia-Olanda 0-3; Corea del Sud-Giappone 3-1.
4a giornata – 18 maggio: Perù-Italia 3-0; Kazakhistan-Corea del Sud 0-3; Olanda-Dominicana 3-0; Giappone-Thailandia 3-2.

Classifica:

Italia 4 vittorie (12 punti),
Corea del Sud 3v (9p),
Olanda 3v (9p),
Giappone 3v (8p),
Perù 2v (6p),
Thailandia 1v (4p);
Kazakhstan 0v (0p).
Dominicana 0v (0p),

Calendario:

5a giornata – 20 maggio: Thailandia-Kazakhistan; Corea del Sud-Perù; Italia-Olanda (ore 08.30); Giappone-Dominicana.
6a giornata – 21 maggio: Corea del Sud-Thailandia; Kazakhistan- Rep. Dominicana; Perù-Olanda; Italia-Giappone (ore 12.10).
7a giornata – 22 maggio: Rep. Dominicana – Corea del Sud; Thailandia – Perù; Italia-Kazakhistan (ore 8.30); Olanda – Giappone.
Nota: gli orari indicati sono quelli italiani

Formula:

La competizione, che si svolge con la formula del round robin (tutti contro tutti) e qualificherà per Rio 2016 la prima asiatica in classifica e le tre migliori formazioni della graduatoria finale.