Domenica 11 Dicembre

Vincenzo Nibali e Bianchi: un matrimonio storico!

LaPresse/ Fabio Ferrari

Sembra proprio che la prossima bici di Nibali sarà una Bianchi!

Se fosse vero, sarebbe fantastico. Le solite voci di corridoio ne parlano sempre più spesso. E sembrano sempre più convinte che il futuro sarà così. Il futuro, così dicono, vedrà Vincenzo Nibali pedalare su di una Bianchi. Nibali e Bianchi. L’Italia del ciclismo al potere! Il più forte ciclista italiano di questi tempi in sella alla storica bicicletta del “campionissimo”. È un attimo, e la testa vola, sogna, immagina. Un binomio tutto italiano. Come una volta. Vincente. Vincenzo. Campione, atleta, italiano.

bianchi 2016Bianchi. Campione, bicicletta, italiana. L’unione dei due cognomi mette i brividi e fa percorrere alla mente degli “avanti&indietro” nel tempo che emozionano e fanno inorgoglire. Le voci dicono che Sagan, grazie allo sponsor Specialized, andrà in Astana, per diventare l’uomo delle classiche di primavera, mentre Aru diverrà per Astana quello che è oggi Nibali, l’uomo delle grandi corse a tappe. Con questo arrivo di Sagan in Astana, Vincenzo si sposta di casa. E sembra proprio che, nel team che sta nascendo in Bahrain, Nibali sarà il nuovo “centro di gravità permanente”, e la Bianchi la sua bicicletta, il suo destriero, la sua compagna d’avventura. Ecco così che nella testa dei tifosi italiani un sogno sembra avverarsi: rivedere un campionissimo in sella a quella Bianchi dal colore e dalla storia unici. Vedremo se il sogno diventerà presto realtà.