Sabato 10 Dicembre

Tuffi, la gioia di Tania Cagnotto dopo l’oro europeo: “sono felicissima per due motivi”

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

La gioia e di Tania Cagnotto dopo la medaglia d’oro dal trampolino da 3m agli Europei di Londra

Tania Cagnotto trionfa ancora! Questa volta nei 3m. La campionessa italiana si è aggiudicata oggi, a Londra, l’oro europeo nella sua gara, dal trampolino da 3m.

Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

Una grande soddisfazione per la Cagnotto: “sono felicissima per due motivi, per il punteggio, perchè oggi avevo puntato sui 350 ed è andata meglio, quindi su quello son contentissima, e poi per aver vinto un’altra volta la mia gara, perchè è quella a cui tengo  di più. Non è stata una gara impeccabile, ho fatto 360 questo mi fa capire che comunque devo puntare sulla regolarità, e in due tuffi, nel primo e ultimo tirar fuori qualcosa di più come magari ho fatto nell’ultimo oggi“, ha dichiarato l’azzurra dopo la gara.  “Adesso posso anche dire che non sono proprio arrivata qua in formissima, stamattina ancora non mi sentivo perfettamente bene e da una parte sono contenta perchè vuol dire che ho ancora qualcosa da ricevere fisicamente e stanno per arrivare due mesi al top. Fare 360 mi dà una bella botta di adrenalina“, ha aggiunto Tania ai microfoni di Rai Sport.

Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

Si avvicina Rio, son contenta così la finiamo (scherza, ndr), sono contenta che arrivi, mi sono preparata, altri quattro anni, come sempre volano, perchè sembra ieri Londra 2012, sono pronta e sono pronta anche a prenderla nel modo giusto. Volevo togliermi quel ricordo delle Olimpiadi di Londra e ci siamo riusciti e quindi è una bella piscina dai“, ha spiegato la Cagnotto.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

E’ importante questo oro perchè siamo a due mesi dlle olimpiadi è importante per il punteggio che ho fatto, ho cercato di immedesimarmi come se fossi alle olimpiadi. E’ importante usare queste gare come prova generale e quando funzioano sono tutti i tasselli che vanno messi in fila che ti danno un po’ di coraggio“, ha concluso la campionessa europea.