Mercoledi 7 Dicembre

Tour de France 2016, ecco il percorso e le tappe: Nibali a caccia di una doppietta epica sulle orme di Pantani

Tour de France 2016: si parte da Mont St Michel il 2 luglio, passerella finale il 24 luglio a Parigi. Ecco tutto il percorso e le tappe che attendono lo Squalo dello Stretto, Vincenzo Nibali, a caccia di un’impresa epica

Vincenzo Nibali sulle orme di Marco Pantani. Il Tour de France 2016, in programma dal 2 al 24 luglio interamente in territorio francese, aspetta lo Squalo dello Stretto che dopo la vittoria del Giro d’Italia può puntare ad una “doppietta” epica, che dopo il 1998 quando appunto ci riuscì il “Pirata”, non è mai più stata ripetuta da nessuno. Gli avversari più temibili saranno certamente Froome e Quintana, ma ci sarà anche Contador. Nibali, di base, si presenta ai nastri di partenza della Grande Boucle soltanto per aiutare Fabio Aru e per preparare il vero grande obiettivo stagionale, le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ma si sa, l’appetito vien mangiando e se Nibali dovrà essere al top della forma il 6 agosto, giorno della gara in linea dei Giochi Olimpici, certamente lo sarà anche a fine luglio nell’ultima e decisiva settimana del Tour sulle Alpi. Quindi se riuscirà a rimanere in corsa fino agli ultimi giorni, proprio come accaduto al Giro, chissà che non possa regalare una grande impresa.

Nibali, clamoroso retroscena: lo Squalo coltiva il grande sogno della doppietta Giro-Tour come Pantani nel ’98

pantani morzine 97Andando a scoprire il percorso del Tour de France 2016, troviamo due grandi arrivi di tappa storici, e cari a tutti gli appassionati proprio per i trionfi di Marco Pantani: Morzine, dove il Pirata arrivò a braccia alzate dopo un attacco dei suoi sul Col de Joux Plane nel 1997, e il leggendario Mont Ventoux dove Pantani trionfò nel 2000, nella sua ultima apparizione al Tour. Sono due tappe fotocopia, sembrano disegnate appositamente per ricordare le grandi gesta di Marco.

Sarà un Tour particolare, con due sole cronometro, entrambe anomale, una di 37km con salite e discese, una di 17km che è una sorta di cronoscalata dal percorso misto.

Ecco tutte le tappe del Tour.

1. Mont St Michel-Utah Beach Ste Marie du Mont, 188 Km
2. Saint Lo-Cherbourg Octeville, 182 Km
3. Granville-Angers, 222 Km
4. Saumur-Limoges, 232 Km
5. Limoges-Le Lioran, 216 Km
6. Arpajon-sur Cere, 187 Km
7. L’Isle Jourdain-Lac de Payolle, 162 Km
8. Pau-Bageres de Luchon, 183 Km
9. Vielha Val d’Aran-Andorra Arcalis, 184 Km
Riposo: Andorra.
10. Escaldes Engordany-Revel, 198 Km
11. Carcassonne-Montpellier, 164 Km
12. Montpellier-Mont Ventoux, 185
13. Bourg St Andeol-La Caverne du Pont d’Arc (crono), 37 Km
14. Montelimar-Villars les Dombes Parc des Oiseaux, 208 Km
15. Bourg en Bresse-Culoz, 159 Km
16. Moirans en Montagne-Berna, 206 Km
Riposo: Berna.
17. Berna-Finhaut Emosson, 184 Km
18. Sallanches-Megeve (crono), 17 Km
19. Albertville-St Gervais Mont Blanc, 146 Km
20. Megeve-Morzine, 146 Km
21. Chantilly-Paris Champs Elysèes, 113 Km.

LE SALITE — Sono 28 le salite classificate hors categorie e di prima o seconda categoria al Tour 2016. Ecco il dettaglio:

  • 5ª tappa. Pas de Peyrol: 5,4 km al 8,1% (1.589 m); col du Perthus: 4,4 km al 7,9% (1.309 m); col de Font de Cere: 3.3km al 5.8% (1.294 m).
  • 7ª tappa. Col d’Aspin: 12 km al 6,5% (1.490 m).
  • 8ª tappa. Col du Tourmalet: 19 km al 7,4% (2.115 m); Hourquette d’Ancizan: 8,2km al 4,9% (1.564 m); col de Val Louron-Azet: 10,7 km al 6.8% (1.580 m); col de Peyresourde: 7,1 km al 7.8% (1,569 m).
  • 9ª tappa. Port de la Bonaigua: 13,7 km al 6.1% (2.072 m); Col d’El Canto: 19 km al 5,4% (1.721 m); cote de la Comella: 4,2 km al 8,2% (1.347 m); col de Beixalis: 6,4 km al 8,5% (1.796 m); Andorre d’Arcalis: 10,1 km al 7,2%.
  • 12ª tappa. Mont Ventoux: 15,7 km al 8,8% (1.912 m).
  • 15ª tappa. Col du Berthiand: 6 km al 8,1% (780 m); col du Sappel: 8,8 km al 5,6% (794 m); Grand Colombier: 12,8 km at 6,8% (1.501 m); Lacets du Grand Colombier: 8,4km al 7,6% (891 m).
  • 17ª tappa. Col de la Forclaz: 13 km al 7,9% (1.527 m); Finhaut-Emosson: 10,4 km al 8.4% (1.960 m).
  • 18ª tappa. Cote de Domancy: 2,5 km al 9,4% (810 m).
  • 19ª tappa. Col de la Forclaz de Montmin: 9,8 km al 6,9% (1.157 m); col de la Forclaz de Queige: 5,6 km at 7,8% (870 m); Bisanne: 12,4 km al 8,2% (1.723m); Bettex: 9,8 km al 8% (1.372 m).
  • 20ª tappa. Col des Aravis: 6,7 km al 7% (1.487 m); col de la Colombiere: 11,7 km al 5,8% (1.618 m); col de la Ramaz: 13,9km al 7,1% (1.619 m); col de Joux Plane: 11,6 km al 8,5% (1.691 m)

Nella gallery tutta l’altimetria delle tappe del Tour:

Questo slideshow richiede JavaScript.