Martedi 6 Dicembre

Tennis, Toni Nadal lancia la proposta: “cambiamo le regole, sembra di giocare a baseball!”

LaPresse/ Manuel Queimadelos

Il solito, polemico, Zio Toni Nadal questa volta propone di cambiare le regole di un tennist diventato ormai schiavo solo della forza fisica

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

A zio Toni Nadal, una cosa proprio non va giù: il nuovo modo di giocare a tennis. Troppo fisico, poca testa, niente strategie, la forza prevale sulla tecnica: “il tennis ha preso una nuova direzione negli ultimi tempi. Ora il tennis è uno sport che si gioca molto rapidamente senza vere e proprie strategie. Si considerano i giocatori di terra battuta come dei rematori che rimettono solo la palla in campo, mentre tutti gli altri vengono visti come grandi colpitori. Se pensiamo solo a colpire una palla, però, facciamo del baseball e non del tennis!

LaPresse/ EFE/Andreu Dalmau

LaPresse/ EFE/Andreu Dalmau

Cambiano i tempi, perchè non cambiare le regole? Zio Toni lancia la proposta: “a seconda dell’epoca si ha l’abitudine a riconsiderare le regole a causa dell’evoluzione dei giocatori, della loro taglia, potenza ed equipaggiamento. L’ultima innovazione istituita è stata negli anni’70, il tie-break. I giocatori rispetto a 40 anni fa hanno una condizione fisica completamente diversa, il livello d’intensità degli allenamenti è aumentato di molto, malgrado questo niente è cambiato“.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Una precisazione finale però, sono lamentele…personali! Attenzione, non parlo di Rafa, il mio giudizio è personale, sto parlando come spettatore. Anche con queste regole e senza i miglioramenti che mi aspetto, Rafa ha avuto una carriera fantastica in cui ha vinto 14 Slam. Sono solo un amante del tennis e non sono il solo a pensarla così!“, ha rivelato Toni Nadal a “Tennisactu”.