Sabato 3 Dicembre

Tennis, l’umiliazione di Roma lascia il segno su Berdych: addio al suo allenatore

LaPresse/Alfredo Falcone

La decisione di Tomas Berdych è maturata dopo la pesantissima sconfitta subita agli Internazionali di Roma contro Goffin

Internazionali di Roma da dimenticare per Tomas Berdych, costretto a salutare il Foro Italico già agli ottavi di finale dopo un’umiliante sconfitta subita ad opera di Goffin.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Il tennista belga ha letteralmente asfaltato il ceco, estromettendolo dalla competizione con un doppio 6-0 davvero pesantissimo. Pochi giorni dopo la sonora debacle, Berdych ha annunciato la separazione dal suo allenatore, Daniel Vallverdu, col quale aveva avviato una collaborazione nel dicembre 2014: “non sono a inizio carriera e devo agire in fretta quando sento che ho bisogno di un cambiamento” le parole del numero otto della classifica Atp, ancora a secco di finali in questo 2016 e già sconfitto dieci volte dall’inizio della stagione.