Giovedi 8 Dicembre

Tennis, il coach bacchetta la Williams dopo Roma: “prova di basso livello, Serena ha un problema”

LaPresse/Alfredo Falcone

Patrick Mouratoglou, coach di Serena Williams, commenta la finale di Roma giudicando la prestazione della tennista di “bassa qualità”

Foto Alfredo Falcone - LaPresse

Foto Alfredo Falcone – LaPresse

Domenica pomeriggio, Serena Williams ha trionfato nel derby contro la connazionale Madison Keys aggiudicandosi il trofeo degli Internazionali di Roma. Match divertente con la giovane Keys che nel primo set ha quasi beffato la numero 1 del ranking WTA. Vittoria quindi non proprio semplice, come poteva sembrare, ma pur sempre importante.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Dello stesso parere è Patrick Mouratoglou, coach della Williams che intervistato dall’Equipe ha commentato così la vittoria di Roma: “l’unica preoccupazione che ho avuto durante la finale è stata che Serena potesse non giocare bene. Non ha giocato un tennis d’alta qualità e ovviamente non siamo a nostro agio quando ciò accade. Sul suo stato di forma non ero preoccupato. Sapevo fosse pronta fisicamente, ma è vero che doveva mostrarlo sul campo. Doveva ritrovare gli automatismi. È stata di un’importanza enorme terminare la serie inusuale di sconfitte. C’è una spiegazione per le sue sconfitte in finale? Sì, ma non voglio necessariamente dirle. So cos’è, non so se Serena lo ha capito e se non lo fatto va bene lo stesso, ma sì, ce n’è una. Sta a me lavorare per far si che ciò non si ripeta.”