Martedi 6 Dicembre

Targa falsa: truffatore seriale fermato in autostrada

Il truffatore seriale aveva montato sulla sua auto una targa falsa per non pagare i pedaggi autostradali

La pratica era ormai ben collaudata e al truffatore sembrava anche sicura: arrivava alla barriera del casello autostradale senza telepass o carte, percorrendo le corsie preferenziali, e si faceva consegnare il ticket per il mancato pagamento.autostrade 2

Un quarantenne del cuneese effettuava queste operazioni a bordo della sua Golf con una targa falsa per non pagare l’autostrada. L’uomo copriva la sua targa con una contraffatta sperando  di farla franca e così è stato fino alla scorsa notte, quando gli agenti della Polizia Stradale di Torino hanno scoperto il trucco e fermato il truffatore.

Il trucco seriale ha insospettito gli uomini del casello che hanno avvisato la Polizia, l’uomo è stato quindi prima bloccato e poi smascherato dalle Forze dell’Ordine che lo hanno denunciato per truffa. Il 40 enne ha subito anche la confisca del mezzo per 3 mesi e una multa di 400 euro,  anche se in futuro rischia una sanzione pecuniaria ben più pesante che potrà andare  dai 2.000 agli 8.000 euro, mentre la legge in questo caso non prevede il carcere, considerando che si tratta di un reato amministrativo e non penale.