Lunedi 5 Dicembre

SuperYachts di lusso: ecco i 5 panfili più costosi mai realizzati al mondo [FOTO]

Azzam - 600 milioni di dollari.

Quanto è stato speso dalla compagnia per costruire questi gioielli dei mari? Ecco la Top Five degli yachts più costosi mai realizzati nel mondo: si parte con la spesa assurda dell’Eclipse, con 1, 2 miliardi di dollari

Quando si parla di yachts si pensa subito al lusso, ai comfort, al relax, allo sfarzo, alla vacanze da sogno. Ma si pensa anche al concetto di grandezza e maestosità, unite alla somma che solo in pochi hanno la possibilità di esborsare per aggiudicarsi panfili di tale portata.  Non sempre invece ci si pone un’altra domanda, ovvero quanto è stato speso dalla compagnia per costruire questi gioielli dei mari.
azzam yachtEd allora, ecco la Top Five dei Superyachts più belli che siano mai stati costruiti; molti di questi, sono anche abbastanza noti non sono fra gli esperti del settore o fra i milionari ma anche fra il pubblico inesperto. Tante infatti, sono le voci che si diffondono sulla bellezza ed il mistero che suscitano queste ville sul mare che quasi sembrano non esistere davvero ed avvistarne nei nostri mari sembra quasi poter osservare un’oasi nel deserto. Le foto nella Gallery rendono loro pocoa giustizia, ma almeno danno una testimonianza che chissà in quale mare stia passando uno di questi spettacolari panfili: i più lunghi, potenti, lussuosi o costosi. Spesso il prezzo al pubblico, o che ha dovuto sborsare il committente, rimane top secret nella trattativa. Ma qual è la spesa che si è sostenuta per realizzarli? Ecco allora nella gallery la classifica dei più costosi di sempre.

yacht1) Primo posto per l’Eclipse – 1,2 Miliardi di dollari

Di proprietà  del milionario russo Roman Abromavich, è uno dei più conosciuti del settore della nautica e del lusso. L’ Eclipse raggiunge i 536 piedi, ha 24 cabine, oltre a piscina, ristorante, discoteca, eliporto. La spesa per realizzarlo? Circa 1,2 miliardi di dollari. L’Eclipise deteneva sino a qualche tempo fa il primato di yacht più lungo con i suoi circa 150 metri, record poi strappatogli dall’Azzam, secondo protagonista di questa Top Five.

azzam yacht2)Al secondo posto l’Azzam – 600 milioni di dollari

Realizzato dalla Lussern Yacht l’Azzam è attualmente il panfilo più lungo del mondo, primato che ha strappato all’Eclipse. L’Azzam è infatti lungo ben 180 metri e, fra le sue molte caratteristiche che ne fanno uno yacht di alto livello c’è anche la sua capacità di essere uno degli yacht più veloci di queste dimensioni.Per realizzarlo è stato fatto un investimento imponente di ben 600 milioni di dollari.

Dubai Platinum 525 - 350 milioni di dollari

Dubai Platinum 525 – 350 milioni di dollari

3) Terzo posto per Dubai Platinum 525 – 350 milioni di dollari

E’ di proprietà pare, di Mohamed bin Rashid Al Maktoum uno sceicco degli emirati arabi. E’ il terzo yacht più lungo del mondo con i suoi 524 piedi. E’ stato definito la città galleggiante proprio perché a bordo offre innumerevoli comfort ed una miriade di intrattenimenti e giochi acquatici oltre a piscina, spa, centro massaggi ecc… Lanciato nel 2006 da Platinum Yachts, Dubai è il secondo più grande yacht privato del mondo e misura 162 metri. Le sue incredibili dimensioni sono rese armoniose dalle eleganti linee del suo scafo dotato di una sovrastruttura in alluminio, progetto che è nato dalla mente creativa del designer Andrew Winch. Gli  interni invece sono stati progettati dalla Platinum Yachts. La costruzione di questo megayacht è iniziata per il principe Jefri Bolkiah del Brunei più di 10 anni prima del lancio dello yacht. La costruzione, quindi un progetto congiunto tra Blohm + Voss e cantieri Lurssen , è stato fermo fino al 2001 , quando lo scafo è stata acquisitao da Platinum Yachts per Sua Altezza lo sceicco Mohammed Rashid al-Maktoum. Il progetto, precedentemente denominato Platinum Panhandle e Golden Star è stato poi ribattezzato come Dubai. Gli interni lussuosi di questo yacht richiamano i tessuti pregiati e coloratissimi del medio oriente; mosaici ricchissimi impreziosiscono i vani insieme a dettagli di arredo fatti a mano.  All’esterno i gradini in vetro che cambiano colore, 7 ponti spaziosi e stanze che possono ospitare fino a 115 persone compreso l’equipaggio.

Super yacht A – 323 milioni di dollari

Super yacht A – 323 milioni di dollari

4) Super yacht A – 323 milioni di dollari

Al quarto posto, il Super Yacht A del milionario russo Andrei Melchenko con una spesa di realizzazione stimata in 323 milioni di dollari. Ha un equipaggio di 42 persone e può ospitare un totale di 14 ospiti. Non è l’esterno o le sue dimensioni che rendono questo yacht così impressionante è l’interno che è stato progettato con tutti i comfort moderni che si possa immaginare. Anzi, i suoi esterni sono stati in parte anche criticati da alcuni perché poco eleganti. Un design sicuramente molto particolare che del resto, è l’asso della manica di yacht di questo calibro che sanno distinguersi in qualità, funzionalità e particolarità. La spesa della realizzazione dello yacht è stata assorbita maggiormente dagli interni, che sono stati realizzati con materiali di altissima qualità e di pergio nonché tutti i comfort di alta tecnologia.

5) Al Said – 300 milioni di dollari

Di proprietà del sultano di Oman, Qaboos Bin Said Al Said, il panfilo il cui nome è il medesimo del suo proprietario, Al Said, può raggiungere 22 nodi e ospitare fino a 70 persone senza contare i membri dell’equipaggio (sino a 154 che lavorano a bordo). Il motor yacht di  508.53 piedi è stato costruito da Lurssen in Germania al loro cantiere Vegesack , lo stesso cantiere che ha dato alla luce il super Azzam, il più lungo dei panfili mai realizzati al mondo. Al Said è costato ben 300 milioni di dollari.

L’unica riflessione che può sorgere una volta lette queste cifre capogiro che i cantieri hanno speso per i progetti e la realizzazione si concretizza con una semplice domanda: ma se la spesa di costruzione è questa, i milionari committenti quanto hanno dovuto esborsare per l’acquisto?