Venerdi 9 Dicembre

Suarez fa 40, il Barcellona festeggia la 24ª Liga della sua storia: niente da fare per il Real

LaPresse/EFE

Una tripletta di Suarez contro il Granada regala al Barcellona tre punti decisivi per mettere in cassaforte il 24° titolo della propria storia

Barcellona campione di Spagna per la 24esima volta nella storia, la seconda consecutiva. La squadra di Luis Enrique si ripete vincendo 3-0 sul campo del Granada grazie alla tripletta di Luis Suarez.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Un successo che vale il titolo per Messi e compagni e che, dunque, rende inutile la vittoria del Real Madrid a La Coruna. I “blancos” di Zidane battono 2-0 il Deportivo con una doppietta di Cristiano Ronaldo che colpisce anche due legni e che, oltre all’amarezza per il titolo perso, deve anche rinunciare alla classifica cannonieri. Il Pichichi della Liga, infatti, è l’uruguaiano Suarez, per lui 40 reti, 5 in più di CR7. Il Barça chiude con 91 punti, uno in più del Real. La festa catalana può iniziare, ai “blancos” non resta che puntare sulla finale di Champions League contro i cugini dell’Atletico Madrid, in un derby che si disputerà a Milano il 28 maggio. Per le sconfitte di oggi, Granada e Deportivo La Coruna, ko indolori visto che la salvezza era già in cassaforte.